Di solito l'allergia al nichel, si manifesta con sintomi da dermatite da contatto come orticaria, prurito, arrossamenti, etc.. Ma questi non solo gli unici effetti negativi che questo metallo potrebbe produrre.

Il nichel o nichelio, è un metallo appartenente al gruppo del ferro. Data la sua caratteristica ferrosa e di lega leggera è impiegato nella fabbricazione di bijoux, pile ricaricabili e nel più comune acciaio. Purtroppo una gran fetta di popolazione mondiale soffre di allergia al nichel.

Vediamone insieme i sintomi e i prodotti che ne contengono da piccole a grandi quantità.

Quest'allergia può manifestarsi oltre che sul derma con effetti tipici da dermatite da contatto, anche a livello intestinale e respiratorio. Durante la stagione estiva, l'allergia si manifesta in maniera più significativa per via dell'umidità e delle alte temperature che favoriscono il rilascio di questo metallo a livello metabolico e nella pelle.

Quest'allergia viene diagnosticata praticamente come tutte le altre, ovvero attraverso il Patch Test, un test cutaneo che consta nell'applicazione di un cerotto a rilascio lento, sulla pelle, contenente nichel. Ma a differenza di altre è molto particolare, a causa della grande quantità di questo metallo presente quasi ovunque. Il nichel, infatti, si trova in cerniere, orologi, bottoni, chiavi, monete, bijoux, tinture per capelli, e così via: in questi casi l'allergia si manifesta da contatto. Purtroppo però il metallo, in quantità minime, si trova praticamente in quasi tutti gli alimenti di uso comune e scatena una reazione allergica a livello gatrointestinale e respiratorio: legumi, cacao, liquirizia, uova, alcuni ortaggi e verdure, frutta, farine, etc.

In questa patologia, oltre ad avere precauzione nel non venire a contatto con determinati oggetti, si prevede anche l'assunzione di determinati alimenti, per una dieta sana e senza possibili problemi di salute.

Per non assumere farmaci antistaminici o cortisonici, se l'allergia da nichel non ha effetti molto gravi, è bene seguire, quindi, alcune semplici regole: non assumere alimenti con alta concentrazione del metallo, evitare di stare a contatto con materiali composti da nichel e, per la cottura di determinati alimenti, utilizzare pentole in acciaio inox e vetro pyrex.

allergia_penicillina
Torna alla home